Skip to content

Intolleranti al piccione

giugno 15, 2011

Se vince Pisapia a Milano i piccioni avranno il permesso di soggiorno”… Ecco cosa avrebbe dovuto scrivere la destra sui manifesti elettorali. Altro che Zingaropoli. Invece lo slogan è nato da quei fannulloni di Tutta colpa di Pisapia. E sappiamo come sono andate le cose. Ma l’emergenza piccioni rimane, più grave dell’invasione migratoria, delle piogge acide, dei cetrioli radioattivi e del debito pubblico.

Il piccione è un animale scomodo. Mette in crisi il politically correct animalista perchè è brutto, sporco e malato. E pure scemo. Almeno i ratti sono intelligenti. Ma quei rifiuti volanti che infestano le nostre belle piazze, non sono altro che vittime del consumismo. Dopo la guerra gli allevamenti sono stati abbandonati, così come il tiro col fucile. E i poveracci si sono rifugiati nelle città opulente del boom piene di briciole e polli confezionati.

Ma il piccione è buono. Buonissimo. Altro che topo con le ali. È non è buono per carattere ma per la tenerezza delle sue carni. In fondo lo mangiamo dall’8000 a.C. E i più svegli tra noi, invece di inorridire, ci si avventano con passione. Certo, non su quelli di Piazza del Duomo… Un mesetto fa ho affondato la forchetta nella sublime Suprema di piccione, fegato grasso, capesante al grué di cacao, salsa al Banyuls di Antonino Cannavacciuolo. E l’altro ieri ho assaggiato il petto in bolla di sale di Matias Perdomo (Al Pont de Ferr). Un burro. E ho pensato: provate a fare gli stessi piatti coi ratti!

Testi e disegni di Gianluca Biscalchin

Cibology credits 2011 – testi & disegni © Gianluca Biscalchin

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: