Skip to content

Scabin il cubista (nel senso di Picasso)

marzo 23, 2011

 

Parigi, 1906-1907. Una grassa signora americana vede nascere il cubismo sotto i suoi occhi. A cena. Gli ospiti abituali sono un catalano dagli occhi spiritati e un omone francese buono e silenzioso. La compagna della grassa signora, viso spigoloso e una buona propensione alla cucina, cucina. I due cubisti mettono insieme cose strampalate e le incollano su tela. Con un assemblaggio assurdo di pezzi di legno, ritagli di giornale, brandelli di quotidianità.

Barolo, 2011. Più di un secolo dopo assisto alla stessa operazione. Non c’è Gertudre Stein, non c’è Picasso nè Braque E neanche Alice Toklas, ma un gruppo di produttori di barolo che mettono all’asta alcune pregiate bottiglie per beneficenza. Ad accompagnare gli assaggi di vino ho però una folgorazione. Sarà per gli 11 bicchieri di barolo (no, non butto il vino nella sputacchiera!!), sarà per la mia incrollabile naiveté quando sono davanti al cibo, ma sono certo di assistere ad un atto cubista.

Lo chef invitato ad intervallare con dei piatti un bicchiere dall’altro è Davide Scabin. Eccellente cervello che esplode in cucina. Tra le piccole meraviglie di passaggio sulla tavola ecco l’opera cubista: polpo e animelle in bagna càuda. Assemblaggio ardito, spiazzante, scomodo. Nessuna provocazione. Solo un punto di vista diverso sulle cose, sugli ingredienti, sulle associazioni, gli incontri le corrispondenze. Uno di quei momenti in cui dici: Dio esiste ed è gourmet. E dire che a me polpo e animelle manco mi piacciono…

(Nel disegno: Scabin cubista)

Testi e disegni di Gianluca Biscalchin

Cibology credits 2011 – testi & disegni © Gianluca Biscalchin

Annunci
2 commenti leave one →
  1. anastasia muller permalink
    marzo 23, 2011 9:08 pm

    Fossi Scabin ingrasserei un chiletto dalla felicità, dopo aver letto quest’articolo e conoscendo Gianluca, posso immaginare che polpo e animelle (quelle poi..) non siano proprio ‘il suo’, come si dice..
    Avessi il ‘vaìno’ , come si dice a Livorno, ci andrei di persona a fare una scappata al suo desco!

  2. gabrio permalink
    giugno 18, 2011 7:12 am

    ….aglio, spiraglio………….e battaglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: